Cuscino Pula di Farro

In questi ultimi anni, c’è stata una vera e propria riscoperta per tutto ciò che è biologico, quindi, anche per la gravidanza e per i mesi successivi al parto, sono stati ideati molti prodotti realizzati con materiali biologici e naturali.

Uno di questi prodotti è il cuscino in pula di farro, che può essere utilizzato sia durante la gravidanza per alleviare eventuali mal di schiena che durante l’allattamento per rendere più piacevole questo momento.

Aspetti positivi della pula di farro

La pula di farro, che costituisce l’imbottitura dei cuscini biologici per l’allattamento, presenta molti aspetti positivi rispetto ai materiali sintetici.

Innanzitutto, la pula di farro è un prodotto biologico e sicuro per la salute del bambino, in quanto, prima di essere inserita nel cuscino, viene trattata con dei metodi specifici per eliminare polvere o eventuali microorganismi ed impurità.

L’acido silicico, passando dalla pula di farro in cui è presente in elevate concentrazioni alla pelle del bambino, svolge un ruolo benefico sulla sua salute, in quanto lo scopo principale di questo acido è quello di agire su varie strutture del bambino, rendendolo più sano e forte.

Differentemente dalle fibre sintetiche, questa particolare imbottitura in pula di farro è traspirante. Anche nei mesi più caldi, la neomamma può allattare il suo bambino utilizzando il cuscino e il bambino stesso potrà succhiare il latte e dormire comodamente, senza sudare in maniera eccessiva.

L’imbottitura in pula di farro non può essere lavata a mano e neppure in lavatrice. È possibile solamente arieggiarla. Visto che con l’allattamento il cuscino potrebbe macchiarsi e sporcarsi, per quanto riguarda la federa del cuscino, questa può essere sfilata e lavata in lavatrice senza nessun tipo di problema.

Nonostante la pula di farro non possa essere lavata, non c’è nessun rischio per il bambino e per l’eventuale instaurarsi di allergie. Per una serie di caratteristiche intrinseche al materiale, la pula di farro non determina lo sviluppo di acari della polvere, responsabili di reazioni allergiche.

Come usare il cuscino biologico

Questo cuscino biologico, con la classica forma cilindrica, oltre ad essere utilizzato durante la gravidanza e l’allattamento, può essere usato anche in caso di contratture muscolari a carico della colonna vertebrale, in particolare della regione lombare e di quella cervicale.

L’efficacia di questo prodotto solitamente è garantita per diversi anni, per cui si presta per essere usato per molto tempo e in diverse occasioni, come, ad esempio, per appoggiare il collo durante un viaggio.

Solitamente, si sconsiglia di acquistare cuscini per l’allattamento, che abbiano dei prezzi troppo bassi, in quanto potrebbero essere stati realizzati con materiali non di prima qualità. I prezzi dei cuscini per allattamento in pula di farro vanno solitamente dai 50 euro in su.